loader image
a

Parco Nazionale MarinoRiserva naturale

L’accesso a Nosy Tanikely è a pagamento. Le tariffe in vigore al 1 gennaio 2024 per l’accesso all’isola sono le seguenti:

  • 40.000 ariary per gli adulti (stranieri).
  • 4.000 ariary per bambini (dai 6 ai 12 anni).
  • Nazionali: 5 000 ariary per gli adulti e 1.000 ariary per i bambini.
La barriera corallina di Tanikely permette ai visitatori di scoprire la vita marina con maschera e boccaglio in pochi metri d’acqua.

Orari di apertura

Le visite al Parco Nazionale Marino di Tanikely sono disponibili dalle 7 alle 16 tutti i giorni della settimana. I visitatori possono acquistare i biglietti presso la reception all’arrivo sull’isola o presso l’ufficio del parco a Nosy Be Hell Ville. Otto membri del personale locale dell’associazione “Tanikely National Park” sono responsabili dell’accoglienza dei visitatori e delle infrastrutture.

Il team che si occupa della gestione della flotta è perfettamente qualificato per fornirvi informazioni e consigli.

Regolamento

L’impatto negativo dell’uomo sulle specie animali e vegetali deve essere nullo o il più basso possibile.
La biodiversità deve essere preservata anche se il turismo è presente sull’isola. I visitatori devono essere rispettosi della barriera corallina, delle specie e dell’ambiente.
I fuochi sono vietati, tranne che nell’area picnic, dove si trovano posti dedicati (la legna da ardere è responsabilità dei cuochi e non deve essere raccolta nel parco).
Per proteggere l’ambiente, è ovviamente vietato toccare gli animali a terra o in acqua.
È anche vietato prendere piante, alghe, conchiglie, coralli, ecc…

Sono stati installati dei cartelli per proteggere alcune aree del parco e per informare i visitatori sui limiti delle zone autorizzate.

Pesci e coralliFauna della barriera corallina

La biodiversità marina del sito è notevole e rappresenta una versione condensata di molte delle specie presenti in Madagascar.
pesce corallo tanikely

Specie:

Lo status di area marina protetta consente di osservare specie che beneficiano della protezione del loro habitat, come dentici, cernie, aragoste, murene, anemoni, spugne, ecc.

Nudibranchi

Questi gasteropodi, noti anche come “lumache di mare”, sebbene di piccole dimensioni, sono riconoscibili per i loro colori vivaci e variegati.

Il pesce coccodrillo

Questo pesce è presente solo nell’Oceano Indiano. Scivola sotto la sabbia e aspetta pazientemente la sua preda.

pesce coccodrillo nella sabbia

Antennarius

Il pesce rana è un maestro del mimetismo. Si fonde con la barriera corallina. Non è sempre facile individuarlo durante un’immersione.

antennairius bianco

Tartarughe marine

Nella riserva sono presenti due tartarughe: la tartaruga verde e la tartaruga embricata.

Gli animalisulla terra

La fauna terrestre è piccola rispetto alla sorprendente biodiversità marina, ma potrete osservare e fotografare, tra gli altri, i seguenti animali:

lemur fulvus

Lemuri: il lemure bruno e il lemure macaco:

Il lemure marrone è il maki fulvo, fulvus. Il lemure macaco è il maki macaco. Queste due specie di lemuri sono strettamente imparentate e possono convivere senza problemi. Si nutrono principalmente di frutta, foglie e talvolta insetti.

 

Il phaeton

L’uccello tropicale dal becco giallo misura tra i 30 e i 40 cm, ha una coda composta da due lunghe piume e si nutre di pesci. Il nido del phaeton si trova di solito in mezzo alle scogliere.

Il pipistrello gigante del Madagascar

Pipistrello dell’ordine Chiroptera. A testa bassa, i pipistrelli volanti si avvolgono nelle loro grandi ali per proteggersi e riscaldarsi. In Madagascar la carne di pipistrello viene consumata da una parte della popolazione.

Bull spider

È così chiamato perché ha piccole corna nere e pelose sul dorso.
Sono di colore giallo o rosso e misurano circa 2 centimetri. Questo piccolo ragno è molto comune nella regione di Nosy Be.

Rettili

Il camaleonte che riesce a mimetizzarsi nel suo ambiente naturale si sposta molto lentamente da un cespuglio all’altro. Le lucertole Trachylepis sono piuttosto numerose sull’isola. Si nascondono sotto le foglie e possono essere facilmente avvistate lungo il sentiero che porta al faro.

Fauna marinaintorno a Tanikely

La posizione dell’isola fa sì che, a seconda della stagione, si possano osservare altre specie più imponenti nei dintorni.

megattera

Megattera

Le balene possono essere avvistate a Nosy Be, Sainte-Marie, Tuléar e Fort Dauphin in quasi tutte le zone costiere dell’isola. Da luglio a ottobre/novembre, le megattere si riproducono in Madagascar.
Passano nelle acque al largo di Nosy Be, spesso si fermano per accudire i loro vitelli prima di intraprendere il lungo viaggio verso le acque fredde.

Le megattere misurano generalmente tra i 12 e i 15 metri e amano dare spettacolo saltando fuori dall’acqua.
Colpiscono la superficie dell’acqua con le loro enormi pinne pettorali.

Dai loro sfiatatoi, le megattere soffiano aria che può salire di diversi metri. Prestare attenzione al soffio della balena è il modo più ovvio per trovarle quando si è in mare aperto.

È assolutamente necessario evitare di disturbare le balene e rispettare le regole per l’osservazione, come la distanza di avvicinamento, il numero limitato di imbarcazioni, ecc…

Squalo balena

Da settembre a dicembre, gli squali balena sono presenti nella baia di Nosy Be. Lo squalo balena è il pesce più grande del mondo.

È innocuo. Si nutre di plancton, piccoli pesci e krill, che inghiotte a bocca aperta insieme a una grande quantità di acqua, che viene poi espulsa attraverso le branchie.

Falsa orca o Pseudorca

Le pseudorche (Pseudorca crassidens) sono cetacei dentati, con adulti che misurano tra i 4 e i 6 metri.

Si nutrono di calamari, pesci e altri mammiferi marini.
Vivono generalmente in gruppi.